REGOLAMENTO

  1. Per poter procedere all’iscrizione è necessaria la compilazione dell’apposito modulo denominato “Richiesta d’iscrizione”, presente nel sito www.setusesbon.it . In questo modulo vengono accertate le generalità degli aspiranti concorrenti 1 : ognuno deve indicare il nome ed il cognome, il sesso, la data di nascita, il recapito telefonico e l’indirizzo mail 2 . Devono inoltre essere indicati il proprio talento che si vuole esibire (rif. art. 14) ed altre eventuali annotazioni aggiuntive. Con l’invio della suddetta richiesta si acconsente al trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti del D.lgs. n.101/2018 e successive modificazioni.
  2. 1 In caso di gruppi di due o più persone la richiesta di iscrizione deve essere compilata da un rappresentante. In caso di minore età del rappresentante del gruppo si seguono le regole previste per l’aspirante concorrente minorenne singolo. 2 In caso di minore età del concorrente la richiesta d’iscrizione deve essere effettuata dal genitore o dal tutore legale dello stesso
  3. Successivamente alla conferma di ricezione della richiesta d’iscrizione l’aspirante concorrente deve inviare un proprio video, di durata non superiore a tre (3) minuti, in cui, con una breve performance, dimostra il proprio talento con cui intende partecipare al talent. Il video viene visionato dal Presidente * il quale ha il compito, al termine delle selezioni, di esprimersi circa gli ammessi alle semifinali.
  4. Il modulo d’iscrizione cartaceo deve essere compilato e firmato dal concorrente (dal genitore o tutore legale in caso di concorrente minorenne) il giorno della semifinale prima dell’inizio dello spettacolo. Ogni concorrente deve inoltre, al momento dell’iscrizione, firmare il seguente regolamento.
  5. Con la firma dell’iscrizione il concorrente consente all’organizzazione “Se tu sês bon” di effettuare riprese audiovisive e fotografie, che potrebbero comparire pubblicamente su qualche rete televisiva, qualche testata giornalistica e online (compresi i vari social network), ai sensi dell’art. 7 Regolamento UE n. 679/2016 (“GDPR”).
  6. L’iscrizione è propedeutica alla partecipazione a Se tu sês bon.
  7. A seguito dell’iscrizione si richiede un’offerta preferibilmente di €10,00 ciascuno. Tale somma è volta a sopperire alle spese effettuate per la realizzazione del talent. Se l’iscrizione è da parte di un gruppo la quota è pro-capite per ogni elemento di quest’ultimo. Si tende a sottolineare che questa organizzazione NON è assolutamente a scopo di lucro bensì totalmente finalizzata alla raccolta fondi a favore dell’associazione “La casa di Joy”
  8. A discrezione del Presidente * e a seconda di accordi presi in precedenza con altri show, concorsi, spettacoli locali o altro (per esempio, Festival di Sanromolo), è riconosciuta la possibilità ad alcune persone di accedere al talent nelle vesti di concorrenti direttamente alle semifinali senza alcuna richiesta di preiscrizione. Anche questi concorrenti sono tenuti alla compilazione del modulo d’iscrizione cartaceo e al versamento dell’offerta.
* Il presidente che è Matteo Trogu, colui che conferma, approva e convalida questo regolamento. **Salvo casi e indicazioni eccezionali alternativi del presidente. Si precisa inoltre che con il termine “concorrente” e sinonimi, ci si riferisce sia a singoli partecipanti sia a gruppi di due o più persone.
  1. La gara si compone di due momenti fondamentali: il primo, a cui tutti i selezionati a seguito della richiesta d’iscrizione online parteciperanno, è quello delle semifinali; il secondo, a cui parteciperanno i concorrenti che supereranno le semifinali, è quello della finale.
  2. Per i concorrenti non è previsto un limite di età.
  3. – Il numero di esibizioni durante le semifinali corrisponde al numero totale degli iscritti al concorso e questo è di sola competenza del Presidente *.
  4. Il numero massimo di concorrenti ammessi alla finale è dieci (10)**.
  5. Ogni concorrente ha l’obbligo di presentarsi alle prove a pena di squalifica. Il giorno e l’ora gli verranno indicati tramite i recapiti forniti all’organizzazione.
  6. In caso di eccessivo ritardo il concorrente non potrà recuperare la prova e sarà tenuto ad esibirsi direttamente nel corso della serata.
  7. Ogni concorrente può partecipare alla gara mostrandosi in un’esibizione che rappresenti il proprio talento. Non è consentito presentare il contenuto della propria esibizione più di una volta. È fatto divieto al concorrente che, passate le semifinali, acceda alla serata finale, riproporre la stessa performance della serata precedente
  8. Si accettano tutti i tipi di talenti dai più originali a quelli più classici. Tutte le esibizioni verranno, prima delle serate, visionate con attenzione dagli organi competenti *.
  9. Le esibizioni devono essere idonee al talent show e devono essere volte al rispetto delle norme etiche e morali. Le esibizioni non possono contenere elementi eccessivamente volgari; non possono altresì avere contenuto blasfemo o diffamatorio nei confronti di terzi (rif. artt. 36, 38).
  10. Ogni dettaglio sull’esibizione deve essere concordato con largo anticipo ed entro i tempi richiesti per evitare disagi durante gli spettacoli.
  11. La durata massima di ogni esibizione è di cinque (5) minuti**. Nell’ipotesi in cui il concorrente dovesse, con la sua esibizione, eccedere il tempo a lui concesso è possibile che lo stesso venga interrotto (rif. art. 46).
  12. Durante l’esibizione il concorrente potrebbe necessitare tanto dell’attrezzatura per svolgere la propria performance, quanto di elementi di scena. Tali oggetti sono esclusivamente di proprietà del concorrente e in capo a quest’ultimo sta la responsabilità degli stessi. Derogano a quanto detto i casi in cui è previsto l’utilizzo dell’attrezzatura propria dell’organizzazione “Se tu sês bon”; queste ipotesi derivano solo ed esclusivamente da accordi presi con congruo anticipo con lo staff tecnico (rif. art. 39).
  13. Gli oggetti di scena e l’attrezzatura propria dei concorrenti vengono depositati nei luoghi prefissati e indicati dallo staff per lo svolgimento dello show.
  14. Ogni concorrente deve attenersi alle norme di questo regolamento. Per la disciplina specifica si rimanda alla parte a questa dedicata (rif. artt. da 34 a 42).
* Il presidente che è Matteo Trogu, colui che conferma, approva e convalida questo regolamento. **Salvo casi e indicazioni eccezionali alternativi del presidente. Si precisa inoltre che con il termine “concorrente” e sinonimi, ci si riferisce sia a singoli partecipanti sia a gruppi di due o più persone.
  1. La giuria presente durante le semifinali e durante la finale è di due tipi: ordinaria e speciale. La giuria ordinaria è composta da tre (3) giudici. La giuria speciale è composta da un numero indeterminato di persone; sarà la persona del Presidente * a deciderne il numero dei componenti.
  2. I compiti variano a seconda che si tratti di giuria ordinaria o speciale. È compito della giuria ordinaria votare ogni concorrente al termine della propria esibizione con un voto da zero (0) a dieci (10). Il punteggio della suddetta giuria potrà essere espresso anche con mezzi numeri durante le semifinali, mentre dovrà essere composto da numeri interi durante la finale. È compito della giuria speciale attribuire a favore di un solo concorrente un tesoretto del valore di tre (3) punti che si andrà a sommare ai voti espressi dalla giuria ordinaria. Il tesoretto non è divisibile tra più concorrenti e verrà attribuito al termine di tutte le esibizioni sia delle semifinali che della finale.
  3. A ciascun giudice ordinario è data la possibilità, al termine di tutte le esibizioni della finale, di mutare un solo voto attribuito ad un concorrente nel corso dello spettacolo.
  4. Ogni giudice (speciale e ordinario) è esaminato e approvato dagli organi competenti * per determinate qualità o meriti in campo professionale, sociale e dello spettacolo.
  5. I giudici delle semifinali possono variare dai giudici della finale.
* Il presidente che è Matteo Trogu, colui che conferma, approva e convalida questo regolamento. **Salvo casi e indicazioni eccezionali alternativi del presidente. Si precisa inoltre che con il termine “concorrente” e sinonimi, ci si riferisce sia a singoli partecipanti sia a gruppi di due o più persone.
  1. La classifica finale di ogni serata è composta da più voci: punti della giuria (ordinaria e speciale), punti del pubblico e punti del gruppo organizzativo
    • Il numero di voti attribuito dalla giuria (ordinaria e speciale) corrisponde, al fine della stesura della classifica finale, ad un punteggio; la somma di questi rappresenta il 50% del totale dei punti attribuiti al concorrente (rif. art. 23). I voti della giuria sono manifesti.
    • I punti attribuiti dal pubblico, ottenuti proporzionalmente mediante il voto tramite il sito www.setusesbon.it **, rappresentano il 25% della classifica finale. I voti del pubblico sono segreti.
    • Il gruppo organizzativo attribuisce, al termine di ciascuna serata al fine della stesura della classifica finale, un voto a ciascun concorrente compreso tra zero (0) e dieci (10); la somma di questi rappresenta il 25% del totale dei punti attribuiti al concorrente. I voti del gruppo organizzativo sono segreti.
  2. È di competenza del Presidente *, dopo aver svolto tutti i calcoli preposti, rendere nota la lista dei concorrenti che accedono alla finale. Questo avverrà solamente dopo lo svolgimento dell’ultima semifinale. L’eliminazione si basa sul punteggio ottenuto in rapporto ai punteggi di tutti i concorrenti semifinalisti.
  3. Le modalità di formazione della classifica sono di sola competenza del Presidente *.
  4. Questa gara non è da considerarsi come concorso a premi in accordo al D.P.R. 26 ottobre 2001, n. 430.
  5. Solamente i primi tre classificati nella serata finale, in virtù del loro risultato, riceveranno un riconoscimento**.
  6. Non sono ammessi casi di parità nel podio (1°, 2°, 3° classificato). Nell’ipotesi in cui si dovesse verificare uno stesso risultato tra due concorrenti sul podio sarà il Presidente * a decretarne il vincitore (o il secondo classificato) avvalendosi anche della facoltà di indicare un ulteriore metodo di valutazione.
  7. Durante le serate potranno essere inseriti dei riconoscimenti speciali che esulano dal risultato della classifica finale. Questi “premi” potrebbero essere conferiti ai concorrenti dalla giuria, dagli ospiti o da terzi che si offrono di fornire i suddetti.
* Il presidente che è Matteo Trogu, colui che conferma, approva e convalida questo regolamento. **Salvo casi e indicazioni eccezionali alternativi del presidente. Si precisa inoltre che con il termine “concorrente” e sinonimi, ci si riferisce sia a singoli partecipanti sia a gruppi di due o più persone.
  1. Ogni concorrente è tenuto a rispettare il regolamento in tutto ciò che questo prescrive.
  2. Al fine di un sereno e corretto svolgimento degli eventi ogni concorrente è tenuto all’osservanza scrupolosa delle indicazioni fornite dallo staff. Ogni concorrente, nelle fasi di allestimento del palco, è tenuto a tenere un comportamento corretto, non influendo nelle operazioni dello staff e limitandosi a svolgere le attività che a lui sono state affidate dall’organizzazione. Le figure preposte al controllo del comportamento dei concorrenti sono i Responsabili di settore: ognuno è tenuto all’attento rispetto delle loro indicazioni. Ogni concorrente è inoltre tenuto all’osservanza di tutti i cartelli affissi nei luoghi in cui gli eventi si compiono.
  3. Nell’ipotesi in cui si verifichino casi di estrema gravità in ordine alle norme di buona condotta, etiche e morali, il Presidente * sarà legittimato a procedere alla squalifica del concorrente.
  4. Qualsiasi concorrente che sia sorpreso a compiere illegalità durante la permanenza nei luoghi ove l’organizzazione Se Tu Sês Bon opera, verrà immediatamente squalificato dalla competizione e segnalato alle Autorità competenti.
  5. Ogni concorrente è responsabile delle proprie azioni e ogni suo atteggiamento scorretto volto a nuocere ovvero recare danno a terzi sarà segnalato alle Autorità competenti, salva la squalifica di quest’ultimo dalla gara.
  6. Chiunque, sia appositamente che non appositamente, danneggi una qualsiasi attrezzatura o struttura non di sua proprietà, sarà tenuto a risarcire il danno. Sarà inoltre prevista la squalifica nell’ipotesi in cui il danneggiamento all’attrezzatura o struttura altrui sia stato messo in atto con dolo. Nell’ipotesi in cui un concorrente a seguito di un danneggiamento si rifiuti di risarcire il danno da lui causato, l’organizzazione provvederà alla segnalazione dello stesso presso le Autorità competenti
  7. Evidenti manipolazioni da parte dei concorrenti in relazione alle modalità di vincita di alcuni riconoscimenti (rif. artt. 31 e 33) causeranno la loro squalifica immediata dalla gara
  8. È vietata la consumazione di bevande alcoliche nei camerini e nelle zone adiacenti al palco.
  9. Ogni concorrente è tenuto a rispettare le indicazioni impartite dallo staff in materia di sicurezza sanitaria data dalla situazione epidemiologica da Covid-19. È onere dell’organizzazione fornire ad ogni concorrente in via telematica tutti gli aggiornamenti e le relative indicazioni circa le norme a cui tutti devono sottostare. Il concorrente che non rispetti le suddette indicazioni verrà punito con la squalifica dalla gara (salvo i casi di cui all’art. 49) e, proporzionalmente alla gravità del suo comportamento, segnalato alle Autorità competenti.
* Il presidente che è Matteo Trogu, colui che conferma, approva e convalida questo regolamento. **Salvo casi e indicazioni eccezionali alternativi del presidente. Si precisa inoltre che con il termine “concorrente” e sinonimi, ci si riferisce sia a singoli partecipanti sia a gruppi di due o più persone.
  1. L’inosservanza di alcuni articoli comporta l’applicazione di penalità al concorrente. Tali penalità saranno proporzionate alla gravità delle azioni poste in essere dal concorrente.
  2. Il Presidente * è l’unico a poter attribuire ai concorrenti le penalità.
  3. Nell’ipotesi in cui il concorrente non si attenga alle indicazioni impartite dallo staff tecnico nel momento delle prove sarà penalizzato con la sottrazione di tre (3) punti dalla classifica finale.
  4. Qualora un concorrente superi con la sua performance il tempo a lui attribuito (rif. art. 18) fino ad un massimo di sessanta (60) secondi, gli verrà attribuita una penalità consistente nella sottrazione di due (2) punti dalla classifica finale. Nell’ipotesi in cui il concorrente ecceda per un tempo superiore ai sessanta (60) secondi verrà punito con la sottrazione di tre (3) punti dalla classifica finale e sarà costretto da un segnale sonoro ad interrompere la sua performance.
  5. I concorrenti che non rispettino gli articoli 35 e 41 riceveranno una penalità pari alla decurtazione di tre (3) punti dalla classifica finale.
  6. Al concorrente che, palesemente, con comportamenti attivi od omissivi, non rispetti le norme etiche, morali e del buon costume, verrà inflitta una penalità da due (2) a dieci (10) punti salvi i casi di cui all’art. 36.
  7. Salvo quanto è stato disposto all’art. 42, nei casi in cui le trasgressioni alle indicazioni in materia di salute e prevenzione risultino essere di lieve entità, verranno sanzionate con la decurtazione di due (2) punti dalla classifica finale.
* Il presidente che è Matteo Trogu, colui che conferma, approva e convalida questo regolamento. **Salvo casi e indicazioni eccezionali alternativi del presidente. Si precisa inoltre che con il termine “concorrente” e sinonimi, ci si riferisce sia a singoli partecipanti sia a gruppi di due o più persone.